Mensa Austria

aus Wikipedia, der freien Enzyklopädie
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Mensa Austria è la rappresentanza austriaca dell'associazione popolare Mensa International . Come per la Mensa in generale, il criterio di ammissione è un quoziente di intelligenza nel 2% più ricco della popolazione. Mensa Austria è stata fondata nel 1964, 18 anni dopo la fondazione della Mensa in Inghilterra, ed è quindi la più antica associazione di studenti dotati nel mondo di lingua tedesca. A volte, la Mensa Austria aveva il maggior numero di membri al di fuori del mondo anglofono. Mensa Austria è impegnata nella ricerca e promozione dell'intelligence in Austria. La sede e il focus dell'associazione è a Vienna . L'associazione conta oltre 1000 membri. [1]

Storia [ modifica | modifica sorgente ]

Retroscena: I primi anni di Mensa [ modifica | modifica sorgente ]

Mensa è stata fondata a Oxford nel 1946 dagli avvocati Lancelot Ware e Roland Berrill. Victor Serebriakoffha assunto la direzione nel 1953 e ha portato il club inizialmente puramente inglese a un successo duraturo oltre i confini del Regno Unito. Sempre più membri sono stati accettati anche in altri paesi, inizialmente senza organizzazioni indipendenti in questi paesi. Una filiale americana fu fondata nell'autunno del 1960 e si espanse rapidamente, così come una filiale australiana nello stesso anno. Entrambi erano formalmente gruppi regionali della Mensa britannica per il momento, ma ora si poneva la questione di trasformare la Mensa da una comunità puramente britannica in un'organizzazione internazionale. Ma nel 1961 i membri rifiutarono l'accettazione di uno statuto internazionale (per il quale furono presentate due bozze concorrenti) in una votazione e la Mensa inizialmente rimase puramente britannica. [2][3]

Struttura internazionale e fondazione della Mensa Austria [ modifica | modifica sorgente ]

Nel giugno del 1963 viene fondata in Olanda la prima mensa dell'Europa continentale , dando nuovo slancio alla questione di una struttura internazionale. Nello stesso anno anche lo scrittore tedesco Michael Soltikow progettò di fondare una mensa per l'intera area di lingua tedesca, [4] ma qui nessuna associazione era stata ancora fondata. Nell'ottobre 1963, la coppia di psicologi viennesi Georg e Vera Fischhof lesse un rapporto sulla Mensa e scrisse una lettera a Serebriakoff con l'intenzione di fondare la Mensa Austria.

Mensa ha nel frattempo ricevuto una maggiore presenza mediatica anche nella madrepatria. L'incontro annuale britannico nel novembre 1963 nella Conway Hall , durante il quale il filosofo austriaco Karl Popper tenne il discorso, fu riportato dalla televisione britannica. Qui i membri decisero di costituire un presidio internazionale, separato da quello britannico. [2]

Nell'aprile 1964 Serebriakoff visitò l'Austria e sostenne i Fischhof nella fondazione dell'associazione, avvenuta a maggio. [3]

Nel giugno 1964 furono adottati gli statuti internazionali e nel settembre 1964 si tennero le prime elezioni alla presidenza internazionale. Ciascuna mensa nazionale riconosciuta ha fornito un rappresentante. [2]

Ampliamento del campo di attività [ Modifica | modifica sorgente ]

L'attività professionale dei Fischhof includeva anche lo svolgimento di test del QI per i candidati al lavoro, che utilizzavano per reclutare membri per l'associazione. Hanno invitato i candidati con un punteggio sufficiente a unirsi alla Mensa Austria. Uno dei primi membri fu il linguista e artista aritmetico Hans Eberstark , che si trasferì in Svizzera l'anno successivo e vi fondò Mensa Svizzera . [3] Nel 1966 lo psicologo tedesco Herbert Steiner fondò anche la Deutsche Mensa e. V. Questa associazione si è sciolta nel 1979 per difficoltà finanziarie; Nel 1981 è stata ricostituita come la Mensa in Germania che esiste ancora oggi . [5]

La Mensa Austria era inizialmente attiva principalmente a Vienna e a metà degli anni '70 si è gradualmente estesa all'intero territorio federale. Oggi Mensa Austria ha gruppi locali attivi in ​​tutti gli stati federali. [6]

Nel 1984, secondo il libro Mensa di Victor Serebriakoff, Mensa Austria aveva il maggior numero di membri nell'Europa continentale e al di fuori del mondo anglofono, con 466 membri. [7]

Struttura [ modifica | modifica sorgente ]

Mensa Austria è organizzata principalmente secondo stati federali , all'interno dei quali si tengono incontri ed eventi. Eventi frequenti sono conferenze, serate di gioco, visite ed escursioni di ogni tipo.Il presidente all'interno di uno stato federale è chiamato segretario locale, o in breve LocSec . Esistono anche i cosiddetti SIG (gruppi di interesse speciale), in cui i membri si riuniscono in base ai loro interessi. Un esempio di questo è fedSIG, il gruppo di fan di Star Trek tra i membri austriaci della Mensa.

Una volta all'anno a Pentecoste si tiene un incontro nazionale in luoghi diversi, chiamato Charming , con l'assemblea generale prevista dalla legge associativa.

La percentuale di donne tra i membri dell'associazione è di circa il 30%. [8°]

Come altre mense, la Mensa Austria celebra il 1° ottobre, giorno in cui è stata fondata la Mensa in Inghilterra nel 1946, come Giornata dell'Intelligence . [9] In questo periodo, Mensa Austria offre test di ammissione a metà prezzo (€ 20 invece di € 40). [10]

Pubblicazioni [ modifica | modifica sorgente ]

La rivista dei membri chiamata topIQ (fino al 2008 Discussione ) viene pubblicata sei volte l'anno, in cui vengono pubblicati articoli scritti dai membri e dagli autori ospiti su tutti i tipi di argomenti. Ogni numero include anche diversi set di puzzle .

Membri conosciuti [ Modifica | modifica sorgente ]

Le seguenti persone sono o erano membri di Mensa Austria:

Articoli [ Modifica | modifica sorgente ]

  1. ^ Christian Tragner: 50 carinziani appartengono al "Club der Blitzgenies". krone.at, 11 marzo 2022, accesso 23 aprile 2022 .
  2. ^ a b c dopo Vince Bonzagni: A Brief History of Mensa's International Structure. Mensa International , recuperato il 20 marzo 2021 .
  3. ^ a b c d Mark Dettinger: Una storia di Mensa. Mensa Svizzera, recuperato il 17 maggio 2022 .
  4. Brillante o quasi brillante. Der Spiegel , 30 aprile 1962, recuperato il 27 settembre 2021 .
  5. ^ Goldenes M. Der Spiegel , 12 giugno 1966, accesso il 27 settembre 2021 .
  6. Mensa - Il club degli alti volanti. Die Presse , 24 novembre 2008, recuperato il 23 aprile 2022 .
  7. ^ Jean-Marc Genesi e Mark Dettinger: La storia della Mensa (parte 2). Mensa Australia, 2021, p9 , accesso 16 maggio 2022 .
  8. Donne d'élite: vivere con la mente. Donna , 12 ottobre 2006, recuperato il 24 aprile 2022 .
  9. ^ I gruppi di Mensa si preparano per l'Intelligence Day. Mensa International , 12 giugno 2012, recuperato il 10 giugno 2022 .
  10. ^ Philipp Schwartze: La ricerca di menti intelligenti. Tiroler Tageszeitung , 23 settembre 2016, recuperato il 10 giugno 2022 .
  11. Who's Who - voci con A
  12. Jakub Kurtzberg: Sulle tracce dell'"Azione" - Intervista a Viktor Farkas. dassaitenuff.blogspot.com/, 20 settembre 2009, accesso 23 marzo 2021 .
  13. Gottfried Haber: Registro degli interessi dei membri del consiglio. Transparency International , 28 novembre 2016, accesso 23 marzo 2021 .
  14. ^ Patricia Jaqueline è la più giovane esportazione d'arte dell'Austria. familiii.at, 31 luglio 2019, accesso 23 marzo 2021 .
  15. Necrologio Dott. Herbert Laszlo. osservatore.at, agosto 2009, accesso 23 marzo 2021 .
  16. ^ a b storia contemporanea. Pradler Ritterspiele , recuperato il 23 marzo 2021 .
  17. Francis Hugenroth: il campione del mondo di aritmetica mentale ha parlato a Cesare del "talento come sfida". Informationsdienst Wissenschaft , 23 maggio 2005, recuperato il 23 marzo 2021 .
  18. ^ Rivista del club della Mensa Austria n. 383, 2016, su doczz.net
  19. CommR. Johann Szego. club-carriere.com, accesso 23 marzo 2021 .

Collegamenti Web [ modifica | modifica sorgente ]