Youtube

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
(Reindirizzato da Youtube )
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

YouTube (pronunciato [ ˈjuːtuːb o ˈjuːtjuːb ]) è un portale di video fondato nel 2005 dalla società statunitense YouTube, LLC , dal 2006 una sussidiaria di Google LLC , con sede a San Bruno , California . Gli utenti possono visualizzare, votare, commentare e caricare video clip sul portale gratuitamente . Nel 2019, YouTube ha registrato un fatturato annuo di $ 15 miliardi. [1] La maggior parte delle entrate è generata dalla riproduzione di spot pubblicitari . [2]

YouTube offre tre forme di accessibilità: pubblica, non in elenco o privata. L'impostazione predefinita è video pubblici. Questi possono essere visualizzati da chiunque e trovati nei risultati di ricerca. I video privati ​​sono riproducibili solo per l'autore del caricamento. I video non elencati sono accessibili solo conoscendo il link di richiamo. Non vengono visualizzati nei canali o nei risultati di ricerca. I collegamenti ai video non elencati caricati prima del 2017 sono stati automaticamente impostati su "privati" nel 2021 e sono quindi invisibili, anche nelle playlist. [3]

Il programma partner di YouTube [4] ha consentito ai produttori di video di guadagnare denaro dal 2007. I produttori spesso si organizzano per cooperare in rete (" rete multicanale "). [5]

storia

I fondatori di YouTube Chad Hurley , Steve Chen e Jawed Karim ( da sinistra a destra )
Fino al 2006, la sede di YouTube si trovava qui al 1° piano a San Mateo , in California

YouTube è stata fondata il 14 febbraio 2005 da Chad Hurley , Steve Chen e Jawed Karim , ex dipendenti di PayPal . Il termine "tubo" (in realtà: tubo ) si riferisce colloquialmente a un televisore , derivato dal "tubo a raggi catodici" usato in esso in precedenza . Il nome nel suo insieme (letteralmente: You tube ) potrebbe essere inteso come "Invii". Il concept originariamente prevedeva una sorta di piattaforma di dating, ma questo aspetto è stato scartato solo pochi giorni dopo il suo lancio [6] .

Lo slogan originale "Broadcast Yourself" significava che chiunque può ricreare un canale privato simile a una TV attraverso i canali YouTube. Questo detto è stato rimosso quando il sito Web è stato riprogettato nel gennaio 2010. [7]

Il primo video intitolato Me at the zoo su questa piattaforma è stato caricato dallo stesso Karim il 23 aprile 2005. [8] [9]

Il 9 ottobre 2006 YouTube è stata acquistata dal gestore dei motori di ricerca Google per l'equivalente di 1,31 miliardi di euro (in azioni). Il marchio YouTube ha resistito ; l'azienda con 67 dipendenti - inclusi i fondatori Chad Hurley e Steve Chen - ha continuato a gestire l'attività in modo indipendente per il momento. [10]

Contemporaneamente è apparsa "QuickList", una funzione per creare una coda di video da visualizzare. [11]

Nel 2007, YouTube ha introdotto un concorso annuale per promuovere i talenti sulla piattaforma. Sotto il nome di "Secret Talents" ( Secret Talents Award ), i grandi talent show sono stati accolti con casting online. Ai vincitori sono stati offerti budget di finanziamento e un canale YouTube professionale come premi.

L' abbreviazione dell'URL "YouTu.be" [12] ha agito come host di immagini nel 2007 . [13]

Intorno al 2008 è stato provato "Warp Player", una visualizzazione visiva alternativa per la navigazione di video che mostravano le miniature in un Web mobile. [14] [15]

Uno studio del marzo 2008 dell'istituto di ricerche di mercato Hitwise ha attribuito a YouTube il 73% di tutte le visite ai siti di portali video statunitensi. [16] Durante questo periodo, l' offerta video della società madre Google ha raggiunto l'8,4%.

Nello stesso anno è stata introdotta una funzione per aggiungere annotazioni liberamente posizionabili e fumetti ai video. Tali potrebbero anche collegarsi ad altri video, che hanno consentito la creazione di video interattivi. La funzione non è stata introdotta nell'applicazione mobile. La creazione di nuove annotazioni è stata disabilitata in modo permanente a maggio 2017 e rimossa completamente a gennaio 2019. Alla fine del video sono disponibili "schede informative" posizionabili per fare riferimento ad altri video. [17]

Da ottobre 2008 è possibile fare riferimento alle posizioni desiderate nei video utilizzando un URL timestamp. [18]

Nel 2009 è stata introdotta la funzione di syndication AutoShare , che consente la condivisione automatica dell'attività dalla pagina del feed del canale a Twitter e Google Plus , originariamente anche Facebook e Google Reader : nuove versioni, voti positivi, video aggiunti alle playlist e canali a cui si è iscritti. Questa funzione è stata rimossa il 31 gennaio 2019 e la sottopagina "Feed" è stata ritirata a metà del 2020. [19] [20] [21] [22]

Alla fine del 2009 è stata introdotta per la prima volta in inglese la generazione dei sottotitoli tramite riconoscimento vocale automatico . Alla fine del 2012 è stato esteso a sei lingue europee. [23] [24]

Il 3 aprile 2010, le valutazioni che gli utenti possono dare quando un video lo supporta sono state sostituite con Mi piace e Non mi piace su una scala da una a cinque stelle, poiché gli utenti per lo più danno cinque o una stella prima che quella stella fosse assegnata.

Il 6 marzo 2012 sono state testate per la prima volta le descrizioni comandi in anteprima sulla barra di ricerca video. Questi mostrano le miniature al passaggio del mouse, una pellicola virtuale con le miniature circostanti in attesa e una sezione ingrandita della barra di ricerca per video di durata superiore a 90 minuti, dove in precedenza veniva visualizzato solo un semplice timestamp. [25]

Il design di YouTube a volte viene modificato. Il 7 marzo 2012, a tutti i canali YouTube è stato assegnato un design uniforme simile al design "Cosmic Panda" che è stato testato da luglio 2011. [26] [27]

YouTube Movies è stato lanciato in Germania nell'agosto 2012 . YouTube Movies è una sezione separata della piattaforma per film e documentari professionali, come Dune o Dawn of the Dead . [28]

Da settembre 2012, è possibile accedere a nuovi design da YouTube utilizzando i cookie . Se hai richiamato il sito web mobile da YouTube con il tuo smartphone , potresti già vedere il nuovo design.

Nella primavera del 2013 è avvenuto il passaggio al layout ridisegnato del cosiddetto "Uno" per le pagine canale, che suddivide la pagina canale precedentemente combinata in sottopagine separate accessibili tramite schede come "Video", "Playlist", "Discussione" e "Informazioni sul canale"; non sono richieste immagini di sfondo personalizzate. Nella pagina principale del canale, le playlist e i video più visti possono essere integrati come una griglia orizzontale compatta o come un elenco verticale con la descrizione del video. Approssimativamente questo layout di canale è ancora in uso nel 2021. [29] [30] [31]

Nell'ottobre 2013, YouTube ha introdotto un nuovo design basato sul design di Google+ . Dopo il passaggio, solo i membri di Google+ possono commentare i video.

Dalla fine del 2015, Google offre YouTube Gaming , un'interfaccia YouTube alternativa specializzata in videogiochi . Ad esempio, dovrebbe essere più facile trovare canali di videogiochi.

Nell'autunno 2017, YouTube ha ottenuto un nuovo design basato sul Material Design di Google .

Inoltre, dal 2017 Google sta testando la sottopagina del canale " Community ", che consente ai creatori di video di pubblicare testi, immagini o sondaggi in modo simile a un social network. Nell'inverno del 2017, la funzione è stata implementata anche su canali più grandi al di fuori degli Stati Uniti. A partire da aprile 2021, la funzione sarà concessa ai canali con più di mille iscritti. La nuova sottopagina "Community" sostituisce "Discussione"; le discussioni esistenti non vengono mantenute. [32]

Nel marzo 2018 è stata introdotta nel sito Web desktop una modalità picture-in-picture per la navigazione nella piattaforma tenendo il campo video nell'angolo dello schermo. [33] È stata anche provata brevemente una vista della barra superiore dell'area video durante lo scorrimento della pagina di riproduzione per consentire la lettura dei commenti senza nascondere l'immagine video. [34]

Sede centrale di YouTube (2017)

Il 3 aprile 2018, poco prima delle 13:00 UTC , è stato segnalato un "tiratore attivo" presso la sede di YouTube a San Bruno , San Francisco . [35] [36] [37] [38] [39] Nasim Najafi Aghdam, 39 anni, ha aperto il fuoco, tre persone hanno riportato ferite da arma da fuoco ; poi si è sparata. Il suo sito web ha riscontrato la sua denuncia di aver realizzato solo $ 0,10 di entrate pubblicitarie da oltre 350.000 visualizzazioni. [40]

YouTube Premium è iniziato in Germania a metà giugno 2018. Ciò consente agli utenti di guardare video YouTube senza pubblicità, nonché serie e film esclusivi a un canone mensile . [41]

Sempre a metà giugno è stato lanciato in Germania il servizio di streaming musicale YouTube Music . [42] In Svizzera i due servizi sono iniziati a novembre 2018. [43]

Da settembre 2019, i numeri degli abbonati vengono visualizzati solo arrotondati per difetto alle prime tre cifre. Ciò ha influito sulla funzionalità delle applicazioni Web di conteggio degli abbonati in tempo reale fornite da fornitori di terze parti come Social Blade . Il numero esatto di iscritti è disponibile solo per gli operatori di canale in "YouTube Studio". [44]

Una funzione di coda è stata introdotta nuovamente nel novembre 2019, dopo che la funzione simile "QuickList" esistente nel 2006 era stata nel frattempo rimossa. Ciò consente di preselezionare i video per riprendere automaticamente la riproduzione al termine di quello corrente. [45] [11]

A partire da dicembre 2019, la possibilità di condividere la playlist generata automaticamente con i video con voti positivi non è più disponibile. [46]

Il 20 marzo 2020, YouTube ha annunciato che avrebbe ridotto la qualità dell'immagine in Europa a causa della pandemia di COVID-19 . [47]

La possibilità di ricevere notifiche via email dei video appena rilasciati da canali selezionati è stata rimossa nell'agosto 2020 poiché solo lo 0,1% di tali notifiche sarebbe stato aperto, secondo Google. Rimangono solo le notifiche push per i dispositivi mobili e il sistema di notifica interno del sito Web per i computer di casa (desktop e laptop). [48]

Nel settembre 2020, la possibilità per gli spettatori di inviare suggerimenti per i sottotitoli è stata rimossa. [49] [50]

A luglio 2021 tutti i video caricati come "non in elenco" prima del 2017 sono passati a "privati" e quindi non sono più riproducibili senza l'intervento degli operatori di canale. [51] [52] [53]

Da novembre 2021, il numero di Non mi piace (valutazioni con "Non mi piace") non è più visibile pubblicamente. Secondo una dichiarazione dell'operatore, ciò dovrebbe prevenire "l'abuso organizzato" della funzione. [54] La giustificazione "abuso organizzato" è descritta dai critici come finta o fragile. L'annuncio e l'aggiornamento sono stati pesantemente criticati dalla community di YouTube, incluso YouTuber e co-fondatore di YouTube Jawed Karim , [55] [56] [57] [58] poiché gli utenti sono stati considerati solo dai rifiuti visibili come fraudolenti, inutili, pericolosi , video espliciti, discriminatori o generalmente scadenti.[59] [60] [61] [62] Per contrastare ciò, gli utenti del sito Web di YouTube possono installare l' estensione del browser "Return YouTube Dislike" , che stima il numero di valutazione approssimativo in base ai dati storici e al comportamento di valutazione degli utenti. [63] [64] [65] Per Android, YouTube Vanced offre la possibilità di visualizzare valutazioni negative.

loghi

  • Logo dal 2005 a ottobre 2006

  • Logo da ottobre 2006 al 30 novembre 2011

  • Logo dal 1 dicembre 2011 al 18 dicembre 2013

  • Logo dal 19 dicembre 2013 al 16 ottobre 2015

  • Logo dal 17 ottobre 2015 al 28 agosto 2017

  • Logo dal 29 agosto 2017

Tecnologia

YouTube utilizza Apache come server Web e una versione modificata di Lighttpd con un migliore bilanciamento del carico [66] viene utilizzata per immagini e altri contenuti statici . Per salvare i video pubblicati sono stati inizialmente utilizzati il ​​formato contenitore Flash (estensione del nome file: flv) e il formato contenitore 3gp destinato ai dispositivi mobili . Tuttavia, in seguito l'azienda ha iniziato a offrire i suoi video in formato contenitore MPEG-4 e anche in formato contenitore WebM. È possibile accedere alle versioni video corrispondenti tramite un collegamento sotto la versione normale [67] . Dal 25 novembre 2008 sono stati pubblicati anche video idonei nelViene visualizzato il formato widescreen 16:9 .

Dall'inizio del 2010 è stato possibile visualizzare anche gran parte dei video in formato HTML5 e quindi con gli strumenti del browser integrati. Questo potrebbe essere attivato su una pagina speciale. [68] Dalla metà del 2014, tutti i video sono disponibili in formato HTML5. Questo è ora supportato da tutti i browser comuni ed è ora il formato standard su YouTube. [69] Quando è stata introdotta nel 2014, era possibile utilizzare l'offerta solo in parte con Internet Explorer . Ciò richiedeva anche il plug-in di Google Chrome per il supporto completo.

L'interfaccia di YouTube è implementata nel linguaggio di programmazione Python . [70] MySQL viene utilizzato come sistema di gestione del database . [71]

Visualizza e archivia i video

I video possono essere visualizzati online come streaming nel browser web . Fino al 2010, ciò richiedeva l'installazione del plug-in Adobe Flash . Dall'inizio del 2010 è anche possibile riprodurre video (tramite il tag video e audio HTML5 ) senza plug-in.

La piattaforma può opzionalmente fornire video con livelli di risoluzione inferiori a partire da 144p. Questo serve per una riproduzione fluida in luoghi e paesi con velocità di connessione limitata, oltre a risparmiare il volume dei dati mobili . [72]

Su YouTube, ogni utente può creare un account gratuito e salvare i video come preferiti. Fino al 5 dicembre 2019, questo elenco di preferiti potrebbe essere visualizzato da altri utenti. Se non desideri che gli altri possano consultare il tuo elenco di preferiti, puoi nasconderlo agli altri visitatori del sito. [73] [74]

Le caratteristiche tecniche di riproduzione come dimensione del buffer, risoluzione, frame rate e velocità di trasmissione, nonché opzioni per la copia dell'indirizzo video, opzionalmente con timestamp, e per la ripetizione automatica sono disponibili in un menu contestuale del tasto destro del mouse nel campo video . [75]

pubblicare video

I video possono essere caricati su YouTube in vari formati (come AVI , MPEG , WMV o QuickTime ). Si consiglia una risoluzione video di 480 × 360 pixel o superiore . [76] Durante la conversione, i video vengono convertiti in formato video Flash e in contenitori MP4/ WebM con il codec H.264. Il ridimensionamento elimina qualsiasi perdita di qualità che può derivare da una conversione del formato con perdita . Il limite delle dimensioni del file sul lato client è 20 GB, ma Java è richiesto per 2 GB o più. È anche possibile il caricamento ripristinabile.

Fino a luglio 2010, le clip potevano avere una dimensione di 2 GB e dovevano durare meno di undici minuti. [77] [78] Era possibile pubblicare video più lunghi con un account Director, ma questa regola è stata revocata. Solo gli account Alt Director e Premium Partner possono caricare video più lunghi. Nel luglio 2010, la durata massima è stata aumentata a 15 minuti. [79] A partire dal dicembre dello stesso anno, YouTube ha iniziato a rimuovere i limiti di tempo per utenti selezionati che non hanno violato i Termini di servizio di YouTube.

Alcuni utenti hanno perso di nuovo questo privilegio. Tuttavia, si applica ancora il limite di dimensione del file. [80] Nel 2011 è stata creata la possibilità di disattivare il limite di 15 minuti confermando l'account tramite SMS. [81]

Da dicembre 2008 è possibile caricare e guardare video in HD . Questi vengono riprodotti con una risoluzione di 1280 × 720 pixel, ovvero 720p . 1080p è supportato da metà novembre 2009 . [82] Da luglio 2009 è possibile anche il caricamento in 3D. [83]

Da luglio 2010, YouTube accetta anche video con risoluzione 4K . Questi sono quattro volte più grandi dei video HD e hanno una risoluzione di 4096 × 2304 pixel . Ora è necessario un account Google anche per un account YouTube, anche se ne possiedi uno da molti anni.

Caricamento video su YouTube

La piattaforma video supporta una funzione video a 360°. Questo crea un movimento di prospettiva a tutto tondo. La prospettiva risulta dal punto di ripresa, dal quale lo spettatore può scegliere autonomamente la rotazione dell'attività cameristica. Questa funzione può essere utilizzata sul computer con i pulsanti di posizione. Sui dispositivi mobili, la funzione non è abilitata tramite i pulsanti dell'interfaccia, ma tramite il sensore di rotazione integrato. Inoltre, l'utente può utilizzare occhiali VR. [84] La riproduzione è possibile fino a una risoluzione di 4K. [85]

La possibilità di inviare nuovi video tramite e- mail aveva lo scopo di supportare i telefoni cellulari precedenti con browser Internet limitato o assente . È stato rimosso intorno al 2015 perché scaduto. [86]

All'inizio del 2016 è stata rimossa la possibilità di registrazione e invio diretto utilizzando una fotocamera collegata al computer o integrata . [87]

Incontri in California

Secondo l'ubicazione della sede dell'azienda (San Mateo, poi San Bruno) in California, Stati Uniti, il caricamento è datato nel fuso orario UTC −8 ed è quindi numericamente 9 ore prima del CET (= UTC+1). Pertanto, se un video viene caricato la mattina prima delle 9:00 CET, sarà comunque datato "dal giorno precedente".

canale Youtube

Un canale YouTube è lo spazio personale di un utente YouTube. Qui troverai, tra le altre cose, i video pubblici, le playlist e le informazioni sul canale. Il canale può essere progettato individualmente; ad esempio, puoi cambiare la foto di copertina, cambiare il titolo del canale e aggiungere ed eliminare moduli come playlist.

Da qualche tempo YouTube pubblica anche i propri canali con il nome YouTube TV , alcuni dei quali creati in collaborazione con le principali emittenti televisive . Nell'ottobre 2012, la società ha annunciato che avrebbe lanciato il servizio anche in Germania. Su un totale di 60 canali, 12 dovrebbero essere disponibili per gli utenti locali, con eNtR berlin , ad esempio, trasmesso sul web attraverso la collaborazione con la controllata RTL UFA /Fremantle. [88] [89]

Il 22 ottobre 2012, Ponk è stato lanciato come il primo canale YouTube originale in Germania. I canali originali sono o sono stati supportati finanziariamente da YouTube.

I canali YouTube in lingua tedesca più noti includono Freekickerz , BibisBeautyPalace , Julien Bam , Gronkh , The Voice Kids , Simon Desue , Dagi Bee , Julienco , ApeCrime e ConCrafter . [90] Gli operatori dei canali YouTube sono indicati anche come YouTuber [91] o, nel gergo ufficiale dell'azienda, video artisti . [92] Multicanaleo le reti YouTube raggruppano i canali video per aumentare la copertura degli inserzionisti, offrire assistenza per il marketing e creare stelle sulla loro piattaforma video. [93] [94]

Nel novembre 2019, YouTube ha annunciato una modifica ai suoi termini di servizio, consentendo la chiusura dei canali dal 10 dicembre 2019 se è "antieconomico fornire il servizio". Ciò ha sollevato particolari preoccupazioni tra gli operatori dei canali più piccoli. [95]

Coinvolgimento esterno

YouTube offre la possibilità di incorporare video sul proprio sito web. Per fare ciò, YouTube stesso fornisce uno snippet di codice nella rispettiva pagina del video in Avanti → Incorpora che mostra il video in un frame inline .

Nell'estate del 2011, questo metodo ha sostituito il metodo precedentemente diffuso di integrazione di Adobe Flash utilizzando il codice oggetto.

qualità video

Come con il portale comparabile Google Video , nei primi giorni è stata criticata la qualità per lo più bassa dei film. Tuttavia, ora è possibile passare a una qualità audio e dell'immagine (HQ) superiore. I video sono disponibili nelle risoluzioni 720p e 1080p , e da luglio 2010 anche 4096×2304 pixel ( 4K2K ), purché siano stati caricati nella risoluzione appropriata. [96] Da ottobre 2014, YouTube supporta la frequenza dei fotogrammi di 60 fotogrammi al secondo oltre alle consuete frequenze dei fotogrammi da 24 a 30 fotogrammi. [97] Al Consumer Electronics Show di gennaio 2016, YouTube ha annunciato che lo avrebbe fatto in futurovoler supportare i video HDR . [98] Il supporto HDR è stato poi implementato nell'autunno dello stesso anno.

Attualmente, YouTube accetta video fino a una risoluzione di 8192 × 4320 pixel ( 8K ), [99] con ogni video di durata non superiore a 12 ore e 128 GB (per i canali confermati tramite SMS, 20 GB per i canali non confermati), a seconda di quale il limite viene raggiunto per primo. [100]

uso

La popolarità di YouTube si basa sul gran numero di membri che caricano, valutano e commentano i file video ( effetto rete ). Sin dalla sua nascita, YouTube è rapidamente cresciuto fino a diventare il principale portale di video su Internet. A partire da marzo 2008, si prevedeva di detenere una quota di mercato di circa il 73% negli Stati Uniti. Tuttavia, nel 2018, YouTube si è classificato solo al 5° posto per traffico a valle in America (prima: Netflix ), mentre YouTube è la piattaforma leader in Europa. [101]

Dopo il successo di YouTube, le emittenti televisive private in Germania hanno provato offerte simili. Nell'agosto 2006, RTL si è annunciata come l'iniziatore della piattaforma video Clipfish ( Watchbox dal 2017 ) e poche settimane dopo ProSiebenSat.1 Media ha acquisito una quota del 30% nel concorrente MyVideo . Tuttavia, YouTube è ancora il leader di mercato in Germania.

Nel corso del tempo , sulla piattaforma si sono sviluppate grandi comunità di fan di influencer di successo . Videodays è il più grande festival di YouTuber d'Europa in cui i fan possono incontrare le loro star. La VidCon , la più grande convention di video al mondo, si sta svolgendo anche negli Stati Uniti ed è fortemente influenzata dalla scena di YouTube.

Secondo lo studio online ARD-ZDF , il 21% degli intervistati ha utilizzato YouTube nel 2021 per guardare programmi TV almeno una volta alla settimana, mentre il 34% ha guardato altri video o live streaming su YouTube almeno settimanalmente. Ma YouTube non viene utilizzato solo per i contenuti video: il 32% dei tedeschi ascolta musica sulla piattaforma almeno una volta alla settimana. [102]

lingue e partner

L' interfaccia di YouTube è disponibile in 76 diverse versioni linguistiche, incluso il tedesco . YouTube collabora con partner nazionali che forniscono materiale per il portale. Ad esempio, chiunque acceda alla versione tedesca di YouTube (de.youtube.com) vedrà filmati di partner come l' emittente ZDF o la squadra di calcio dell'FC Bayern Monaco nella categoria "Video sponsorizzati" sulla pagina iniziale .

statistiche

La piattaforma si è sviluppata rapidamente. Nel 2006 sono stati caricati circa 65.000 nuovi video e visualizzati 100 milioni di clip ogni giorno, il che equivale a tre nuovi video ogni quattro secondi (a partire da ottobre 2006). [103] Nell'ottobre 2009, la società ha annunciato di avere oltre un miliardo di visualizzazioni di video al giorno. [103] [104] Il 17 maggio 2010, YouTube ha registrato più di due miliardi di visualizzazioni al giorno. [105] A maggio 2013, oltre 100 ore di video sono state caricate sulla piattaforma ogni minuto. [106]

Con oltre 9,21 miliardi di visualizzazioni (ad agosto 2021), il video musicale di Pinkfong Songs per Baby Shark è il video di YouTube più visto al 4 novembre 2020. Ha superato il video musicale Despacito dell'artista Luis Fonsi con oltre 7 miliardi di visualizzazioni. Con oltre 42 milioni di Mi piace, Despacito è ancora il video più apprezzato. [107] Questo ha sostituito il video musicale di See You Again dell'artista Wiz Khalifa nell'agosto 2017 , che ha detenuto il titolo per poco meno di un mese. Questo a sua volta ha attivato il video musicale più cliccato per quattro anniStile Gangnam spento. [108]

Secondo i calcoli di una società statunitense [109] , YouTube rappresenta il 10 percento di tutto il traffico dati su Internet e il 20 percento del traffico HTTP . [110]

Simile a Google Analytics , YouTube Analytics può essere utilizzato per determinare l' analisi del traffico di video e videoclip . Questo servizio è disponibile solo per il proprietario del rispettivo account YouTube .

consumo di energia

Oggi, il consumo energetico per gigabyte è di 0,2 kilowattora, circa quanto l'asciugatura dei capelli per cinque minuti. Ci volevano 20 kilowattora per scaricare un gigabyte di dati da Internet. [111]

fare clic su frode

La frode dei clic facilmente possibile per aumentare il numero di visitatori [112] è punita da YouTube eliminando il numero di visitatori presumibilmente raggiunto. [113] Gli utenti sono inoltre avvertiti di alcune tecniche utilizzate dai fornitori che violano le linee guida; allo stesso tempo, per aumentare il numero di visitatori è consigliata la funzione “TrueView” a pagamento ( Google Ads ). [114] Ad agosto 2015 è stato attivato l'algoritmo di controllo a oltre 300 visualizzazioni, così che per i video viraliil contatore è rimasto “congelato” a 301 per circa mezza giornata. Ora le chiamate sospette vengono conteggiate immediatamente e solo le chiamate sospette vengono aggiunte in seguito, se necessario, solo dopo un controllo. [115]

significato

Parte del discorso politico dei classici formati di talk TV si svolge su YouTube. Lì, gli spettatori hanno l'opportunità di esprimere la propria opinione direttamente utilizzando la funzione di commento. Ad esempio, nel corso delle elezioni federali del 2017 , Studio71 , una sussidiaria di ProSiebenSat.1 Media , ha pubblicato un format in cui noti YouTuber tedeschi potevano porre domande ad Angela Merkel . Il video è stato pubblicato come live streaming su YouTube il 16 agosto 2017 e ha avuto quasi 2 milioni di visualizzazioni a novembre 2020. [116] [117]

Inoltre, YouTube ha quasi completamente sostituito la televisione musicale , che era in pieno boom negli anni '90 e fino ad allora aveva diffuso quasi esclusivamente l'attuale "cultura pop".

Per molti produttori, la trasmissione in diretta di concerti (ad es. nei cinema più grandi) e le relative offerte online sono già diventate "routine". Questi eventi sono pubblicizzati su brevi videoclip di YouTube sotto forma di " trailer " (senza che questo termine venga utilizzato esplicitamente) e allo stesso tempo per i "documenti" associati (concerti online), che l' Orchestra Filarmonica di Berlino , ad esempio, pubblica in una “Digital Concert Hall” sono raccolti e ottenibili.

App per dispositivi mobili

L' app preinstallata fino alla quarta versione beta di iOS 6 , soprannominata "YouTube", consentiva agli utenti iOS di guardare i video di YouTube anche se il sistema operativo non includeva un Flash Player . Come il portale desktop, l'app offriva anche una funzione commenti e preferiti e riproduceva video in formato H.264 . Apple ha rimosso l'app YouTube dal sistema operativo a partire da questa versione. Il motivo addotto è stato la scadenza della licenza d'uso di YouTube da parte di Google Inc. , ma i rappresentanti del settore hanno visto la distanza in più a causa della crescente concorrenza tra i due gruppi. [118]Nel corso di questo, Google ha presentato all'inizio di settembre 2012 la propria app iOS, che offre una gamma di funzioni simile a quella della controparte Apple. [119] L'applicazione YouTube ha continuato a essere utilizzabile su dispositivi iOS con versioni iOS precedenti fino all'inizio del 2015, dopodiché Google ha interrotto definitivamente il supporto lato server. [120]

Tuttavia , esiste un'applicazione corrispondente per il sistema operativo Android di Google.

C'era anche un'app sviluppata da Microsoft per Windows Phone , ma dopo poco tempo non è stato più possibile accedere a YouTube a causa di controversie tra Microsoft e Google. Per questo motivo, è stata sostituita da un'app che apre il sito Web mobile di YouTube in Internet Explorer Mobile al momento del lancio. [121]

Con l'app versione 5.0, rilasciata il 21 agosto 2013, è stato quindi possibile trascinare i video nell'angolo inferiore come pop-up e utilizzare nel frattempo altre funzioni. [122]

Nel 2013, YouTube ha rilasciato "YouTube Capture App", che aveva lo scopo di rendere più facile per i proprietari di smartphone registrare film e pubblicarli direttamente dal proprio smartphone sul proprio account utente YouTube. Successivamente, questa app è stata rinominata "YouTube Studio".

finanziamento

Nel novembre 2005, YouTube ha ricevuto 3,5 milioni di dollari dal venture capitalist della Silicon Valley Sequoia Capital , che aveva anche aiutato Google con i finanziamenti iniziali. Nell'aprile 2006, la giovane azienda ha ricevuto altri 8 milioni di dollari da Sequoia.

La valutazione di YouTube è passata da $ 600 milioni nella primavera del 2006 a $ 1,5 miliardi nell'autunno dello stesso anno quando è stata acquisita da Google per quella somma. Secondo un rapporto del quotidiano New York Post , aziende come Viacom , Disney , AOL , eBay e News Corp di Rupert Murdoch. — la società madre del New York Post — interessata ad acquistare YouTube. L'impero dei media di Murdoch ha innescato una nuova ondata di spese in Internet nel 2005 quando ha acquistato il portale Myspace per 580 milioni di dollari. [123]

Da maggio 2013 esistono canali a pagamento che aiutano a finanziare YouTube. È iniziato negli Stati Uniti con partner come National Geographic ed ES.TV , i cui episodi potevano essere abbonati per 99 centesimi . [124] I canali a pagamento sono disponibili sia sul sito web che su smartphone e tablet .

Sebbene YouTube sia il portale di video più visitato al mondo con un miliardo di visite al giorno, non è chiaro se sia addirittura andato in pareggio . [125] [126]

Programma di affiliazione e reti multicanale

Dopo la riluttanza iniziale, nell'agosto 2007 YouTube ha iniziato a mostrare annunci su video di partner selezionati. I partner ottengono una quota delle entrate pubblicitarie dai loro video. I video caricati da privati ​​non dovrebbero essere collegati alla pubblicità per il momento. [127]

Dopo gli Stati Uniti, il programma di affiliazione era disponibile anche in Canada, Gran Bretagna, Giappone, Australia e Irlanda. La partecipazione al programma di affiliazione richiede il caricamento regolare di video originali di cui detieni il copyright. Inoltre, secondo YouTube, i video devono essere visti da migliaia di utenti. [128] Il 26 giugno 2008, Google Germania ha annunciato che il programma partner è ora disponibile anche in Francia e Germania. [129]

In alternativa al programma partner di YouTube, i proprietari di un canale YouTube hanno la possibilità di una cosiddetta rete multicanale(MCN), una rete composta da un gran numero di canali YouTube. La rete multicanale negozia in modo indipendente con i partner pubblicitari e dovrebbe teoricamente essere in grado di ottenere prezzi più elevati per gli annunci inseriti a causa della loro enorme portata. Inoltre, a volte offrono ai proprietari del canale altri servizi, come la licenza di contenuti protetti, l'accesso a potenti tecnologie di registrazione, finanziamenti, consulenza, aiuto per acquisire abbonati, ecc. Per il loro servizio, ricevono una quota contrattualmente concordata degli introiti pubblicitari dei canali YouTube a cui hanno aderito Google viene pagato direttamente alla MCN. Esistono interfacce software per questo, che possono essere utilizzate in una forma simile anche dai titolari dei diritti per la marcatura e, se necessario, Blocco dei contenuti protetti da copyright su YouTube (sistema di identificazione dei contenuti). Le famose reti multicanale tedesche sonoMediakraft Networks , Studio71 , We Are Era e Endemol Beyond .

Se i video su un canale YouTube mostrano contenuti di cui terze parti detengono il copyright, non è possibile partecipare autonomamente al programma partner di YouTube con questo canale. Se si vuole generare introiti pubblicitari con tale canale, è necessario aderire a una MCN che si occupi della licenza dei contenuti protetti. In un certo senso, la rete multicanale funge da fiduciario di Google. All'inizio del sistema MCN, Google consentiva alle singole MCN di concedere in licenza contenuti di determinate categorie. Ad esempio, l'unico partner di licenza per i contenuti dei giochi per computer era la società Machinima, che deteneva il monopolio su questo contenuto di YouTube. Altre MCN sono ora autorizzate a concedere licenze, quindi ora c'è concorrenza in quest'area.

I pro ei contro del sistema MCN sono stati discussi criticamente da vari importanti YouTuber, tra cui Hank Green , [130] e Freddie Wong . [131] Le reti multicanale vengono talvolta criticate per le loro pratiche commerciali, ad esempio per quanto riguarda i contratti a tempo indeterminato [132] o per la vastità del loro portafoglio di canali, che spesso consiste in migliaia di canali YouTube, alcuni dei quali molto piccoli.

sottoreti

Una sottorete è una rete virtuale in una rete multicanale, che non ha un contratto diretto con YouTube, ma ha un accesso limitato alle funzionalità di rete tramite una rete. L'esercizio come sottorete è semplificato da molte reti americane tramite software speciali. I partner della sottorete firmano un contratto con due società contemporaneamente e vengono quindi invitati nella rete multicanale che ospita la sottorete.

A causa di molte sottoreti che invadono il mercato e non sono flessibili nei confronti dei creatori, YouTube ha introdotto una norma che vieta le sottoreti nel giugno 2016. [133]

Aspetti legali

In Germania, secondo lo studioso di diritto Thomas Hoeren , guardare i video di YouTube non è punibile in nessun caso, e scaricarli è punibile solo se le fonti sono ovviamente illegali. Secondo Hoeren, non ci sono definizioni chiare di "ovviamente illegale" e anche gli avvertimenti su tali fonti gli sono sconosciuti. [134]

Trasferimento di licenza

Nei termini e condizioni [135] , YouTube si riserva il diritto di rivendere o concedere in licenza i contenuti caricati (video) senza prima chiedere all'autore.

diritto d'autore

Secondo l'attuale legge statunitense, YouTube deve eliminare i contenuti protetti da copyright solo dopo che è stato emesso un avviso da parte del titolare dei diritti ( procedura di opt-out ).

Controversie con GEMA

procedimenti giudiziari

Secondo un comunicato stampa del 9 novembre 2007, la società di gestione collettiva tedesca GEMA aveva concluso un accordo con YouTube, LLC , che autorizza gli utenti tedeschi a utilizzare il repertorio mondiale di opere musicali sulla piattaforma YouTube. [136] Questo accordo è scaduto il 31 marzo 2009. Entrambe le parti non hanno potuto concordare una proroga. [137] Nel maggio 2010, GEMA ha interrotto i negoziati con YouTube. [138]

Sulla strada per la protezione legale provvisoria, GEMA, in collaborazione con diverse altre società di gestione collettiva, ha quindi voluto garantire che un totale di 75 composizioni non fossero rese pubblicamente accessibili su YouTube. Con una sentenza del 3 settembre 2010, il tribunale regionale di Amburgo ha vietato la distribuzione illegale di tre video tramite YouTube. [139] Il 20 aprile 2012, il tribunale distrettuale di Amburgo ha stabilito in prima istanza in un caso di prova che coinvolge dodici titoli musicali che il portale Internet non può fornire video per titoli musicali per i quali GEMA ha rivendicato i diritti di utilizzo del copyright. [140] [141]YouTube non è il principale responsabile in quanto fornitore di contenuti per i video musicali caricati illegalmente sulla piattaforma musicale, ma piuttosto l'utente che li carica. [142] Allo stesso tempo, però, YouTube deve prestare maggiore attenzione a quali video vengono caricati. In futuro, ciò dovrà avvenire anche attraverso l'uso di filtri di parole. In caso di violazione, il tribunale ha inflitto una multa fino a 250.000 euro o la reclusione fino a sei mesi nei singoli casi. [143]

Il 21 maggio 2012 la GEMA ha presentato ricorso perché il verdetto "non va abbastanza lontano". Si è anche lamentata del fatto che YouTube non volesse divulgare i risultati dei negoziati. [144] YouTube ha anche presentato ricorso contro il verdetto del 20 aprile, sostenendo che "l'uso dei filtri ostacolerebbe l'innovazione e la libertà di espressione online". [145] Il 1° luglio 2015, il Tribunale regionale anseatico superiore ha confermato la sentenza del tribunale regionale di Amburgo: YouTube e la sua società madre Google sono responsabili per i video caricati nell'ambito della responsabilità dirompenteresponsabile e, in una certa misura ragionevole, anche obbligato a verificare la violazione del diritto d'autore dopo la notifica e, se necessario, a bloccare il titolo. [146] Il giorno prima, il tribunale regionale di Monaco ha deciso in un altro processo che YouTube non doveva risarcire GEMA per alcuni titoli già consultati. Basato su 0,375 cent a chiamata per 1.000 titoli selezionati, il controvalore è stato di circa 1,6 milioni di euro. [147]

Blocco dei video musicali
Scheda informativa con il vecchio testo

In Germania, molti video musicali non erano disponibili dal 2009, compresi quelli della joint venture della compagnia musicale Vevo , ma anche quelli che non sono rappresentati da GEMA o da un'altra società di gestione collettiva. Nel 2013, dopo aver valutato i 1000 video di YouTube più popolari , i giornalisti di dati di Opendatacity hanno stabilito che il 62% di essi non è disponibile in Germania. [148]Spesso sono stati colpiti anche video che non sono video musicali nel vero senso della parola, ma contengono musica per accompagnare spettacoli artistici o sportivi o musica di sottofondo, ma anche musica in esecuzione casuale nel video privato di una festa. Quando si accede a una pagina del genere, il video è stato bloccato. A partire da febbraio 2014 è stato visualizzato il seguente avviso:

"Questo video non è disponibile in Germania perché potrebbe contenere musica per la quale i diritti musicali necessari non sono stati concessi da GEMA".

GEMA lo ha descritto come fuorviante: YouTube non ha mai richiesto la licenza a GEMA; anche la selezione dei video è puramente casuale. La GEMA aveva quindi chiesto un'ingiunzione contro l'esposizione dei pannelli informativi presso il Tribunale regionale di Monaco. [149] Il 25 febbraio 2014 la causa è stata accolta. Il tribunale regionale di Monaco I ha stabilito che le bacheche erano una "rappresentazione assolutamente distorta della controversia legale tra le parti a spese della GEMA" [150] . Il testo è stato poi modificato in:

"Purtroppo, questo video non è disponibile in Germania perché potrebbe contenere musica che non siamo ancora stati in grado di concordare con GEMA sul suo utilizzo".

Il 7 maggio 2015 la sentenza è stata ampiamente confermata dal Tribunale regionale superiore di Monaco . [151]

Tuttavia, adottando particolari precauzioni (es. utilizzando server proxy ) è stato possibile aggirare questi blocchi. Su Internet sono stati offerti vari componenti aggiuntivi di sblocco per i browser Web Firefox , Chrome , Safari e Opera per semplificarne l'utilizzo .

Il 1 novembre 2016, YouTube ha annunciato di aver raggiunto un accordo con GEMA. Sono stati concordati i futuri canoni e pagamenti retroattivi al 2009 ed è stato revocato il divieto di video musicali con musica di musicisti rappresentati da GEMA. [152] Si è convenuto di non rivelare gli importi pagati da YouTube a GEMA per ogni accesso. [153]

Più argomenti

Il 14 luglio 2006, il giornalista statunitense Robert Tur ha citato in giudizio YouTube per 150.000 dollari americani perché un video che ha registrato è stato pubblicato senza il suo consenso. [154]

Nel marzo 2007, il gruppo mediatico statunitense Viacom ha annunciato una richiesta di risarcimento contro Google per violazione del copyright su YouTube. Si tratta di circa 1 miliardo di dollari di danni. Viacom, proprietaria di canali televisivi come MTV e Comedy Central , aveva precedentemente chiesto la rimozione di oltre 100.000 video dalle pagine di YouTube. [155] Le domande sono state respinte in primo grado. [156]

Alla fine di dicembre 2008, il Warner Music Group ha chiesto a YouTube di eliminare tutti i video caricati illegalmente. Tale richiesta è giustificata dal fatto che non è stato possibile concordare un contratto di licenza con l'operatore del portale Google . Parte della musica degli artisti Warner è stata successivamente ritirata dal sito. [157]

Nel 2010, YouTube ha potuto affermarsi in una causa contro l'emittente televisiva Telecinco davanti a un tribunale spagnolo a Madrid : YouTube non è responsabile per le violazioni dei diritti d'autore da parte dei suoi utenti. Tuttavia, Google l'ha celebrata come una "vittoria per Internet". [158]

All'inizio di novembre 2008, brani musicali dell'album di Natale A Winter Symphony e registrazioni di concerti del Symphony Tour di Sarah Brightman sono stati pubblicati su YouTube con immagini e video. Il tribunale regionale di Amburgo ha accolto la causa in merito a tre brani musicali. Per quanto riguarda sette brani musicali, il tribunale regionale superiore di Amburgo ha condannato YouTube a non renderli più disponibili per il download e anche a fornire informazioni sui nomi, gli indirizzi e gli indirizzi e-mail degli utenti che hanno pubblicato i contenuti. Nella procedura di ricorso, la Corte federale di giustizia ha deferito la questione alla Corte di giustizia europea(CGUE) perché alcune questioni giuridiche legate all'interpretazione delle direttive europee non sono state chiarite e devono essere decise dalla Corte di giustizia. [159]

ContentID

Per evitare ulteriori azioni legali, YouTube ha introdotto il sistema di identificazione dei contenuti :

ZDF rivendica i contenuti su YouTube e blocca il video in tutto il mondo

I titolari dei diritti d'autore possono caricare i cosiddetti file di riferimento nel database dei file di riferimento (o: "database di Content ID"). Ogni video caricato viene confrontato con tutti i file di riferimento. Se vengono trovate corrispondenze, a seconda delle scelte del titolare del copyright, il video verrà bloccato, la pubblicità verrà disabilitata a favore di chi ha caricato il file o verrà visualizzata la pubblicità a favore del titolare del copyright. A novembre 2018, il database di Content ID conteneva più di 80 milioni di file provenienti da più di 9000 organizzazioni e individui. [160] Il sistema di Identificazione contenuti è stato pesantemente criticato da molti utenti di YouTube; gli algoritmi spesso riconoscono anche i video caricati e monetizzati legalmente e YouTube non verifica se l'autore del caricamento del file di riferimento sia effettivamente l'autore del file, il che consente l'abuso. [161] [162]

Contenuto discutibile

Secondo le Linee guida della community di YouTube di YouTube, i seguenti contenuti e post non sono desiderabili:

  • Contenuti di nudità o pornografici
  • contenuto nocivo o pericoloso
  • contenuto violento o crudele
  • Post con copyright poco chiaro o violazione del copyright
  • Contenuti che incitano all'odio o incitamento alla violenza contro individui o gruppi basati su razza, religione, disabilità, sesso, età, nazionalità, stato di veterano, orientamento sessuale o identità di genere
  • Molestie, stalking, minacce, molestie, intimidazioni, violazione della privacy o divulgazione di informazioni personali altrui. [163]

I video a cui gli utenti si oppongono o che sono contrassegnati come discutibili vengono esaminati dallo staff di YouTube e potrebbero essere rimossi.

pratica sanzionatoria

Attività del "team di applicazione" di YouTube

I video caricati possono essere controllati per il loro contenuto da un "team di applicazione" su YouTube. [164] La precensura difficilmente sarebbe tecnicamente possibile. Per poter rimuovere i film indesiderati dal portale, YouTube si affida agli utenti che segnalano video problematici al portale, in modo che YouTube possa eliminare un contributo se necessario. Poiché la "censura" (nel senso più stretto del termine) viene utilizzata quando viene eseguita dall'esterno (soprattutto da parte di enti statali o legati allo stato), è fuorviante chiamare il "team di applicazione" su YouTube "organismo di censura". [165]

Un problema è la possibilità tecnica di aggirare le misure di protezione dei media per i giovani per i video che non vengono cancellati ma forniti solo di una dichiarazione di età. [166]

Sebbene i termini di servizio di YouTube non consentano il caricamento di video con contenuti razzisti o che incitano all'odio, se gli spettatori li ritengono inappropriati, questi clip a volte non vengono eliminati, ma resi disponibili solo agli utenti registrati. Poiché al momento della registrazione non viene eseguita alcuna verifica dell'età, YouTube viene accolto con critiche, in particolare dalle agenzie di protezione dei giovani e dai media tedeschi. [167] [168]

Un contributo di Report Mainz nell'agosto 2007 riportava che su YouTube erano disponibili vari video clip di razzismo e incitamento all'odio , che non sono stati cancellati nonostante i numerosi suggerimenti del team dei giornalisti e dell'istituto di protezione dei media per i giovani jugendschutz.net . Di conseguenza, il Consiglio centrale degli ebrei in Germania ha annunciato un procedimento penale contro YouTube. [169]

Secondo la giornalista Karolin Schwarz (2020), "innumerevoli amici della cospirazione , commentatori di destra, attivisti e operatori di canale che sono un misto di tutti e tre hanno trovato casa su YouTube". Il sociologo Zeynep Tufekci ha descritto YouTube come il "grande radicalizzatore" sul New York Times . Durante la visione delle apparizioni della campagna di Donald Trump su YouTube a scopo di ricerca, le sono stati presentati video di razzisti o negazionisti dell'Olocausto . Gli utenti di YouTube del New York Times hanno riferito anche dal Brasilecome hanno familiarizzato con le ideologie di destra su YouTube. Un'analisi di Jonas Kaiser , Yasodara Córdova e Adrian Rauchfleisch ha anche confermato che dopo i video su argomenti sia politici che di intrattenimento, video e canali di teoria della cospirazione di destra sono stati suggeriti agli utenti brasiliani di YouTube. Gli scienziati della comunicazione Rauchfleisch e Kaiser avevano già scoperto in un precedente studio sugli utenti tedeschi di YouTube che quando si guarda un canale dallo spettro giusto, anche se è stato per curiosità o si è cercato un certo termine e si è fatto clic accidentalmente sul video, altro sono stati suggeriti canali dello stesso spettro in Germania.[170]

Un problema importante (puramente tecnico?) è la rapida rimozione dei video di presa di ostaggi e l'uso della forza da parte dei terroristi. [171]

Richieste di cancellazione da organi di governo

Gli organi statali negli stati costituzionali affermano ripetutamente violazioni delle leggi dello stato interessato contro YouTube, il che si traduce in una richiesta di cancellazione a YouTube. Tra luglio e dicembre 2015, YouTube ha ricevuto 6.144 richieste di eliminazione, di cui il contenuto offensivo è stato rimosso in 4.242 casi. [172] Solo 744 casi hanno comportato violazioni delle linee guida comunitarie. [172]

Tuttavia, esiste un gran numero di normative legali specifiche per paese o cultura nei singoli stati che non possono rivendicare validità globale. Esempi di tali regolamenti sono le disposizioni dei codici penali tedesco e austriaco , che intendono tenere conto del passato nazionalsocialista di entrambi i paesi, ad es. B. § 86a del codice penale tedesco (" Uso di simboli di organizzazioni incostituzionali "). In base a ciò, chiunque carichi video dalla Germania in cui le svastiche sono chiaramente visibili e che non rientrano nella disposizione di eccezione di cui all'articolo 86, paragrafo 3, è passibile di azione penaleCaduta del codice penale. Tuttavia, YouTube si rifiuta di eliminare tali video in generale, poiché secondo l'attuale legge americana mostrare svastiche in pubblico è legale.

Un video in lingua tedesca può quindi essere mostrato su YouTube, che è consentito dal diritto straniero e quindi non viene cancellato. Tuttavia, l'utente che lo ha caricato dalla Germania può ancora essere perseguito in Germania. [173]

autenticità dei video

Come altri servizi online con carattere di social networking, YouTube viene sempre più utilizzato come piattaforma per il guerrilla marketing . L' autenticità dei contenuti è spesso difficile da valutare.

In passato, particolare attenzione è stata attirata da un video politico che trattava in modo critico l'ex candidato alla presidenza degli Stati Uniti Al Gore e il suo impegno per la riduzione delle emissioni di gas serra, nonché le pubblicazioni simili a diari di un video blogger con lo pseudonimo di lonelygirl15 , che presunta vita quotidiana di un adolescente americano di 16 anni di nome "Bree", cresciuto come un uomo rigorosamente religioso.

In entrambi i casi i video sono stati volutamente prodotti da agenzie di media, ma distribuiti con l'apparenza di essere stati prodotti e pubblicati da privati. Le voci critiche, che hanno messo in dubbio la credibilità e l'origine dei video in una fase iniziale, inizialmente non hanno avuto un impatto negativo sulla grande attenzione e popolarità che ciascuna pubblicazione ha ricevuto.

Nel caso del video di Al Gore, potrebbero essere mostrati i rapporti tra l'agenzia pubblicitaria produttrice, la compagnia petrolifera Exxon e la casa automobilistica General Motors . [174] Secondo i produttori, lonelygirl15 era un esperimento di narrazione. [175] Il ruolo di "Bree" è stato interpretato dall'attrice neozelandese Jessica Lee Rose .

Azione contro i portali di download

Insieme alla RIAA , YouTube sta prendendo provvedimenti contro i portali di download [176] attraverso i quali i titoli musicali possono essere scaricati da YouTube. Nel giugno 2018, diversi servizi hanno dovuto chiudere sotto la pressione di RIAA, IFPI e BPI . [177]

censura

Nel senso più stretto della parola, la censura è l'intervento dello stato o di altre istituzioni sostenute dal potere, che hanno lo scopo di mantenere i contenuti indesiderati dal pubblico dei media nel senso di queste istituzioni. Se viene fatta l'accusa che YouTube sia "censurato" in un Paese, allora va notato che non ci sono vuoti legali nei Paesi costituzionali . Anche negli Stati costituzionali, il fatto che YouTube non cancelli un video non offre agli utenti che caricano un video alcuna protezione contro il "post-censura", soprattutto sotto forma di persecuzione penale da parte degli organi dello Stato interessati.

Mappa mondiale dei blocchi di YouTube a partire da gennaio 2019
  • Ha una versione YouTube locale
  • Accessibile
  • Bloccato
  • Precedentemente bloccato
  • Tacchino

    Il 6 marzo 2007 l'accesso a YouTube è stato bloccato per la prima volta in Turchia . La ragione principale di ciò era un video che insultava la memoria del fondatore dello stato, Mustafa Kemal Atatürk , punibile ai sensi della legge n. 5816 del 25 luglio 1951. Il divieto continuo più lungo è stato conforme all'articolo 8, paragrafo 1, lettera b), del cosiddetto "Internet Act" [178] in combinazione con 1 della legge n. 5816 da maggio 2008 a fine ottobre 2010. [179] Nel marzo 2014 il governo turco di Recep Tayyip Erdoğan ha bloccato il sito web di YouTube a causa dello scandalo di corruzione in Turchia. [180]

    Cina

    Dal 31 gennaio 2008, YouTube è stato bloccato e non disponibile nella Repubblica popolare cinese con alcune interruzioni. La China Media Authority ha annunciato che ciò serve a impedire l'accesso e la distribuzione di materiale pornografico . Inoltre, vorrebbero assicurarsi che su Internet non vengano mostrati video che rivelino segreti di stato e quindi danneggino la stabilità della società.

    Tuttavia, questa censura si applica non solo a YouTube, ma a tutti i portali di video su Internet. Dal 31 gennaio 2008, i portali video consentiti in Cina possono essere gestiti solo da società controllate dallo stato. Il governo cinese può utilizzarlo per determinare quali video possono essere mostrati e quali no.

    Pakistan

    In Pakistan , il 22 febbraio 2007, a seguito di una decisione dell'Autorità per le telecomunicazioni pakistane, YouTube è stato bloccato a causa del gran numero di "video discutibili non islamici". Un rapporto ha citato il film Fitna come causa del divieto. [181]

    Dopo che il contenuto offensivo è stato rimosso dai server, il divieto è stato revocato il 26 febbraio 2007. [182] Il 20 maggio 2010, in occasione dell'Everybody Draw Mohammed Day , YouTube è stato nuovamente bloccato. [183] ​​​​Il divieto è stato successivamente revocato.

    Nel settembre 2012 il portale è stato bloccato dopo le proteste contro il video di Innocence of Muslims . [184]

    A fine dicembre 2012 il portale era accessibile per tre ore prima che il governo lo bloccasse nuovamente senza fornire alcuna motivazione. [184]

    Più stati

    Sabotaggio e attacchi hacker

    I noti canali video su YouTube vengono ripetutamente attaccati e modificati.

    Via del sesamo

    Nell'ottobre 2011 il canale YouTube dell'edizione americana di Sesame Street è stato compromesso. Oltre alla ridenominazione, sul canale sono stati caricati contenuti pornografici e sono stati pubblicati commenti osceni. Il canale aveva circa 140.000 iscritti e quasi 500 milioni di visualizzazioni di video al momento dell'attacco. [190]

    Microsoft

    Il 23 ottobre 2011, sconosciuti hanno ottenuto l'accesso all'account YouTube di Microsoft e hanno cancellato vari contenuti, cambiato lo sfondo e caricato i propri video. Tuttavia, il giorno successivo Microsoft ha ripreso il controllo del canale. [191]

    Premio per i talenti segreti di YouTube

    Lo "YouTube Secret Talents Award" è stato lanciato nel 2007 e si è tenuto l'ultima volta nel 2011. È stato lanciato parallelamente alla campagna YouTube "Deutschland-Star". Il concorso è servito a promuovere gli "utenti creativi" della piattaforma. Gli utenti dovrebbero dimostrare il loro talento attraverso i video caricati. Un'importante giuria ha quindi nominato i migliori 25 o 6 video presentati nel 2011. Questi video nominati sono stati quindi valutati dalla community di YouTube. Il concorso si è concluso con un galà a cui sono stati invitati tutti i candidati. Oltre al vincitore sono stati premiati anche il 2° e 3° posto.

    YouTubeTV

    YouTube TV esiste dal 28 febbraio 2017 con un servizio di video on demand e streaming a pagamento che richiede la registrazione. YouTube TV offre i più importanti canali statunitensi come ABC , CBS, NBC , Fox, FX Network , AMC , CNN , FoxNews , TBS, Discovery Channel ed ESPN , i cui programmi sono accessibili. [192] Il servizio è attualmente disponibile solo per gli utenti con un indirizzo IP statunitensedisponibile (a partire da novembre 2019). In totale, più di un milione di utenti (2019) possono accedere a più di 70 canali e produzioni interne da YouTube per un prezzo mensile di 50 dollari USA (novembre 2019). [193]

    YouTubeSpazi

    Dall'estate del 2012, Google ha aperto "YouTube Spaces" in diverse località del mondo per poter supportare partner di successo con capacità di produzione e formazione. Questi sono studi professionali per la registrazione di video di YouTube, che sono dotati, tra le altre cose, di telecamere ad alta risoluzione, la più recente tecnologia audio e sale per la registrazione con tecnologia blue screen . Lo “YouTube Space” di Soho a Londra è stato il primo ad entrare in funzione nel luglio 2012. [194] Questo è stato seguito nel novembre 2012 dalla più grande struttura di questo tipo fino ad oggi, lo "YouTube Space Los Angeles " con ben 3.800 m². Questo era in un ex hangar per elicotteri dell'ex aeroporto di Hugheseretto a Playa del Rey . Un terzo "Spazio" è entrato in funzione nel febbraio 2013 a Tokyo . [195] Questo è stato seguito nell'autunno 2014 da uno "Spazio" per la costa orientale degli Stati Uniti a New York City . [196] Nell'aprile 2015, Google ha aperto il primo "YouTube Space" in Germania a Berlino . [197]

    YouTube Premium

    "YouTube Premium" è un servizio di abbonamento a pagamento di YouTube attualmente disponibile in 29 [198] paesi. Prima della ridenominazione, "YouTube Premium" era conosciuto come "YouTube Red". Le sue funzionalità sono senza pubblicità, la possibilità di guardare video offline e in background su Android e iOS e un abbonamento a Google Play Music incluso . [199] I film e le serie autoprodotti possono essere trovati sotto i cosiddetti "YouTube Red Originals". [200] [201] "YouTube Premium" è disponibile anche in Germania [202] da metà giugno 2018 e in Svizzera e Austria dal 14 novembre 2018. [203]

    premi

    Nel 2007, i fondatori Steve Chen e Chad Hurley sono stati premiati dall'International Academy of Digital Arts and Sciences come Persone dell'anno all'11° Webby Awards . [204] Nel 2009 Jawed Karim , nato a Merseburg, ha ricevuto il premio speciale del German IPTV Award .

    Canali YouTube con la portata più alta

    Dagli iscritti

    Per visualizzazioni

    WR = classifica mondiale

    Guarda anche

     Wikipedia: WikiProject Video Platforms - Redazione interna di Wikipedia in materia di piattaforme video

    letteratura

    • Bloomberg Businessweek: YouTube Hit Factory di Hollywood , 28 agosto 2014.
    • Jean Burgess, Joshua Green: YouTube: video online e cultura partecipativa. Polity Press, Cambridge 2009, ISBN 978-0-7456-4479-0 .
    • Oliver Creutz: YouTube. E il mondo intero sta guardando. In: Stern , n. 15, 4 aprile 2012, pp. 30-38. (storia di copertina).
    • Christoph Eisemann: C Walk su YouTube: costruzione, appropriazione e sviluppo dello spazio sociale in una cultura giovanile digitale (= cultura e comunicazione digitale , volume 3), Springer VS, Wiesbaden 2015, ISBN 978-3-658-06428-0 (dissertazione di la Ludwigsburg University of Education 2013, 349 pagine).
    • Sven-Oliver Funke: il video è il re! Marketing online di successo con YouTube. Rheinwerk, Bonn 2016, ISBN 978-3-8362-3925-7 .
    • Joachim Gerloff: successo su YouTube. Social media marketing con video online. mitp, Heidelberg 2014, ISBN 978-3-8266-8192-9 .
    • Anne Grabs, Karim-Patrick Bannour, Elisabeth Vogl: Seguimi! Social media marketing di successo con Facebook, Instagram, Pinterest e Co. 1. Ristampa corretta della 5a edizione aggiornata dal 2018. Rheinwerk, Bonn 2019, ISBN 978-3-8362-6231-6 , pp. 225-278.
    • Christoph Krachten, Carolin Hengholt: YouTube. Buon divertimento e successo con i video online. 2a edizione aggiornata. dpunkt, Heidelberg 2014, ISBN 978-3-89864-817-2 .
    • Roman Marek: Capire YouTube: sul fascino di un mezzo , Trascrizione, Bielefeld 2013, ISBN 978-3-8376-2332-1 (Dissertation University of Paderborn 2012, 393 pagine).
    • Pelle Snickars: il lettore di YouTube. Biblioteca Nazionale di Svezia, Stoccolma 2009, ISBN 978-91-88468-11-6 .
    • Reto Stuber: Social Media Marketing di successo con Facebook, Twitter, XING e Co. Quarta edizione rivista. Data Becker, Düsseldorf 2011, ISBN 978-3-8158-3063-5 , pp. 421-446.
    • Christian Temrink, Marius Szoltysek, Hendrik Unger: il libro sul marketing online di successo con YouTube. O'Reilly, Colonia 2014, ISBN 978-3-95561-520-8 .
    • Hendrik Unger, Christine Henning , Anne Unger: Gioca! La guida dello YouTuber. 2a edizione aggiornata. Rheinwerk, Bonn 2019, ISBN 978-3-8362-6623-9 .
    • Lutz Fruehbrodt, Annette Floren: Unboxing YouTube. Nella rete di professionisti e profittatori. Fondazione Otto Brennero, Francoforte 2019, ISSN Online 2365-2314.

    link internet

    Commons : YouTube  - Raccolta di immagini, video e file audio

    voci

    1. Winand von Petersdorff: Google Group sta crescendo molto, ma meno del previsto. In: FAZ.net. 4 febbraio 2020, accesso 7 febbraio 2020.
    2. L'inizio della fine? YouTube mostra annunci non ignorabili. chip.de, 27 aprile 2016, recuperato il 15 aprile 2017 .
    3. Jens Minor: Attenzione agli utenti di YouTube: molti video non elencati sono impostati come privati: ecco come puoi prevenirlo , recuperato il 24 giugno 2021
    4. Programma partner di YouTube: panoramica e requisiti. In: Guida di YouTube. Google LLC , recuperato il 6 dicembre 2019 .
    5. Guida di YouTube: reti multicanale (MCN) per i creator
    6. 15 anni di YouTube - Sapevi che YouTube è nato come piattaforma di incontri? 14 febbraio 2020, recuperato il 31 marzo 2022 .
    7. Harry McCracken: YouTube si rinnova. 21 gennaio 2010, recuperato il 6 febbraio 2021 (inglese).
    8. "Il primissimo video di YouTube: la clip più antica celebra il suo decimo anniversario" ( Memento dell'11 agosto 2016 in Internet Archive ) chip.de, recuperato il 25 aprile 2015
    9. Me at the zoo , YouTube.com, caricato il 23 aprile 2005, consultato il 7 maggio 2005.
    10. ^ Google acquisirà YouTube per $ 1,65 miliardi di scorte. 6 ottobre 2006, recuperato il 28 agosto 2012 (inglese).
    11. a b Pete Cashmore: YouTube QuickList: nuova funzionalità. 5 ottobre 2006, recuperato il 25 aprile 2021 (inglese americano).
    12. Differenza tra gli URL di YouTube e YouTu.be. 2 febbraio 2019, recuperato il 13 aprile 2021 (inglese).
    13. https://youtu.be ( Memento del 29 gennaio 2007 presso Internet Archive )
    14. ^ Boris Veldhuijzen van Zanten: 'Warp' attraverso YouTube con Visual Browser. 10 febbraio 2008, recuperato il 27 marzo 2021 (inglese).
    15. Urs Mansmann, Jo Bager: Siti web aggiornati. In: Heise c't. 11 luglio 2009, recuperato il 27 marzo 2021 .
    16. YouTube continua a crescere. In: heise in linea . 15 aprile 2008, recuperato il 28 settembre 2009 .
    17. Matt Binder: La morte delle annotazioni di YouTube segna la fine dei primi video web interattivi. In: Mashable. 14 dicembre 2018, recuperato il 3 febbraio 2021 (inglese).
    18. Link alle parti migliori dei tuoi video , Il team di YouTube, 30 ottobre 2008
    19. I 10 migliori lanci di YouTube del 2009. In: YouTube Blog. 31 dicembre 2009, recuperato il 3 febbraio 2021 (inglese).
    20. Jain Amin: YouTube rimuove la capacità di condividere automaticamente l'attività su Twitter e Google+. In: ValueWalk. 11 gennaio 2019, recuperato il 3 febbraio 2021 .
    21. YouTube rimuove l'opzione per condividere l'attività sulla piattaforma su Twitter. In: Social Media Oggi. 12 gennaio 2019, recuperato il 3 febbraio 2021 (inglese).
    22. ^ Archivi di sottopagine "Feed" di un canale popolare . Dopo l'abolizione verrà reindirizzato alla pagina principale del canale.
    23. ^ Christopher Alberti, Michiel Bacchiani: Sottotitoli automatici su YouTube. In: Blog di Google AI. 4 dicembre 2009, accesso 21 settembre 2021 (inglese).
    24. YouTube espande i sottotitoli automatici in 6 lingue europee, ora supportando 10 lingue in totale. In: TechCrunch. 28 novembre 2012, accesso 21 settembre 2021 (inglese).
    25. Guardando avanti nel player di YouTube , 6 marzo 2012, Nundu Janakiram, YouTube
    26. YouTube svela un'elegante riprogettazione sperimentale, nome in codice Cosmic Panda. 7 luglio 2011, accesso 9 febbraio 2021 (inglese).
    27. Noam Lovinsky: dai un'occhiata a Cosmic Panda, una nuova esperienza sperimentale per video, playlist e canali. In: blog aziendale di YouTube. 7 luglio 2011, accesso 9 febbraio 2021 (inglese).
    28. Jan Kluczniok: YouTube: il portale video offre ora film cinematografici gratuitamente. In: mondo della rete . Estratto il 13 agosto 2012 .
    29. ^ Emil Protalinski: YouTube distribuisce a tutti gli utenti il ​​layout ridisegnato di "Un canale". In: Il prossimo Web. 5 giugno 2013, accesso 24 aprile 2021 (inglese).
    30. Jens Minor: YouTube introduce un nuovo design del canale. In: WinFuture. 13 marzo 2013, recuperato il 24 aprile 2021 .
    31. Regola la disposizione dei canali. In: Guida di YouTube. Estratto il 24 aprile 2021 .
    32. Ulteriori informazioni sui post della community. Estratto il 26 aprile 2021 (inglese).
    33. Navigazione con video in esecuzione: YouTube verifica la modalità Picture-in-Picture sul desktop. 16 marzo 2018, recuperato il 19 febbraio 2021 .
    34. YouTube mette alla prova i mini player: guarda i video e leggi i commenti allo stesso tempo (video). 22 marzo 2018, recuperato il 9 febbraio 2021 .
    35. Rapporto CNBC ( Memento del 3 aprile 2018 su Internet Archive )
    36. Il tiratore di YouTube ha visitato il poligono di tiro prima di attaccare estranei, afferma la polizia ( ricordo del 5 aprile 2018 su Internet Archive )
    37. ^ Rapporto del NY Times
    38. ^ Rapporto Fox News sulle vittime
    39. https://www.nbcnews.com/news/us-news/youtube-shooting-suspect-joins-short-list-female-mass-shooters-n862551
    40. Riprese nella sede di Youtube Mondo PC
    41. YouTube Premium: guarda i video senza pubblicità . heise.de. 19 giugno 2018. Estratto il 19 giugno 2018.
    42. Streaming musicale: YouTube Music inizia in Germania . heise.de. 18 giugno 2018. Estratto il 27 giugno 2018.
    43. Lanciati in Svizzera Youtube Music e Youtube Premium. In: itmagazine.ch. 14 novembre 2018, recuperato il 14 novembre 2018 .
    44. Sono arrivati ​​i conteggi abbreviati degli iscritti di YouTube. In: TubeFilter. 16 settembre 2019, accesso 27 marzo 2021 (inglese).
    45. ^ Khamosh Pathak: come utilizzare la funzione di coda di YouTube. 13 novembre 2019, recuperato il 25 aprile 2021 (inglese americano).
    46. ↑ Valuta il video con "Mi piace" o "Non mi piace". In: Assistenza Google. Estratto il 31 gennaio 2020 .
    47. https://rp-online.de/panorama/coronavirus/coronavirus-auch-youtube-drosselt-bildqualitaet-in-europa_aid-49660333
    48. Corbin Davenport: YouTube termina le notifiche e-mail per nuovi caricamenti e live streaming. In: Polizia Android. 25 agosto 2018, accesso 31 gennaio 2021 (inglese).
    49. Haider Ali Khan: YouTube rimuove i sottotitoli della community. In: iLounge. 8 settembre 2020, accesso 20 settembre 2021 (inglese).
    50. ^ Camilla (Team YouTube): ritiro dei contributi della community e miglioramento dei sottotitoli su YouTube. 29 settembre 2020, recuperato il 21 settembre 2021 (inglese).
    51. https://support.google.com/youtube/thread/114633828/changes-to-unlisted-videos-uploaded-before-2017
    52. https://www.youtube.com/watch?v=l6UHS1-vDMM
    53. https://support.google.com/youtube/answer/9230970
    54. ^ Christian Schiffer : YouTube fa sparire il contatore del non mi piace. In: BR24 . Bayerischer Rundfunk , 11 novembre 2021, recuperato l'11 novembre 2021 .
    55. Abner Li: "Io allo zoo", il primo video di YouTube, riceve una nuova descrizione per protestare contro la rimozione del conteggio delle antipatie . In: 9to5Google , 13 novembre 2021. Estratto il 24 novembre 2021. 
    56. ^ James Vincent: il co-fondatore di YouTube prevede un "declino" della piattaforma in seguito alla rimozione dei non mi piace . In: The Verge , 17 novembre 2021. Estratto il 24 novembre 2021. 
    57. ^ Il co-fondatore di YouTube ritiene che rimuovere i non mi piace "sia una decisione stupida" e cambia la descrizione del primo video per protestare . 
    58. Il primo video di YouTube, cambia descrizione, chiama "stupida" la decisione di fermare il contatore di non mi piace . In: The Indian Express , 15 novembre 2021. 
    59. Sahas Mehra: YouTube nasconde il conteggio dei pulsanti Non mi piace, attirando critiche da utenti e creatori . In: Digital Trends , 22 novembre 2021. Estratto il 24 novembre 2021. 
    60. YouTube rimuovendo l'antipatia "scoraggia i troll" ma "non è utile per gli utenti" . In: BBC News , 12 novembre 2021. Estratto il 24 novembre 2021. 
    61. Hillary Keverenge: YouTube dovrebbe essere più preoccupato per la sezione dei commenti spesso orribili, non per i video che non mi piacciono . In: PiunikaWeb , 21 novembre 2021. Estratto 24 novembre 2021. 
    62. ^ Ben Stegner: Perché nascondere i non mi piace su YouTube è dannoso per la community . In: MakeUseOf , 19 novembre 2021. Estratto il 24 novembre 2021. 
    63. ↑ Ritorna al sito ufficiale di YouTube Dislike
    64. Michael Kan: l'estensione del browser riporta il conteggio dei non mi piace ai video di YouTube . In: PCMag . 29 novembre 2021 Archiviato dall'originale il 30 novembre 2021 . Estratto il 20 gennaio 2022 .
    65. Domande frequenti. In: Restituisci l'antipatia di YouTube. Estratto il 16 aprile 2022 (inglese).
    66. Lighttpd alimenta 5 Top 250 siti di Alexa. 28 dicembre 2006, recuperato il 28 agosto 2012 .
    67. Suggerimento: guarda i video di YouTube in alta qualità. 21 luglio 2008, recuperato il 28 agosto 2012 .
    68. Pagina speciale per l'attivazione di HTML5. YouTube, accesso il 28 agosto 2012 .
    69. Riproduttore video HTML5 da YouTube. In: YouTube. Estratto il 19 luglio 2016 .
    70. Rondine senza carico – Python su LLVM. (PDF; 844 kB) 7 ottobre 2009, recuperato il 28 agosto 2012 .
    71. Architettura di YouTube. 12 marzo 2008, recuperato il 28 agosto 2012 .
    72. Tim Aschermann: YouTube: Ecco quanto è alto il consumo di dati. In : Chip.de. 12 ottobre 2018, recuperato il 13 aprile 2021 .
    73. Visualizza o mantieni privati ​​i "Video che mi piacciono" e le playlist salvate - Computer. In: Guida di YouTube. Estratto il 9 dicembre 2021 .
    74. https://support.google.com/youtube/answer/6336092 ( Ricordo del 14 dicembre 2019 presso Internet Archive )
    75. Boris Hofferbert: Istruzioni: attiva le statistiche di YouTube per i nerd. In: Tutonauta. 29 ottobre 2018, recuperato il 9 febbraio 2021 .
    76. Raccomandazioni sulla qualità. (Non più disponibile online.) In: Guida di YouTube. Archiviato dall'originale il 15 maggio 2008 ; recuperato il 28 agosto 2012 .
    77. Note sulla dimensione del file. (Non più disponibile online.) In: Guida di YouTube. Archiviato dall'originale il 15 maggio 2008 ; recuperato il 28 agosto 2012 .
    78. Carica raddoppia le dimensioni + Suggerimenti HD. In: blog YouTube. 1 luglio 2009, recuperato il 28 agosto 2012 (inglese).
    79. YouTube: i video ora possono durare 15 minuti. In: Chip in linea . 30 luglio 2010, recuperato il 28 agosto 2012 .
    80. Tim Struck: YouTube rimuove il limite di lunghezza per i video. (Non più disponibile online.) 10 dicembre 2010 Archiviato dall'originale il 27 aprile 2012 ; recuperato il 28 agosto 2012 .
    81. Caricamento di video più lunghi. In: Guida di YouTube. Estratto il 28 agosto 2012 .
    82. 1080p HD sta arrivando su YouTube. 12 novembre 2009, accesso 28 agosto 2012 (inglese).
    83. Video 3D di YouTube. In: Google Blogscoped. 20 luglio 2009, recuperato il 28 agosto 2012 .
    84. Proprio nel bel mezzo del festival techno. 15 marzo 2013, recuperato il 25 marzo 2017 .
    85. Un altro passo avanti verso l'esperienza live immersiva con gli occhiali VR. YouTube trasmette contenuti a 360° in diretta con risoluzione 4K. 1 dicembre 2015, recuperato il 25 marzo 2017 .
    86. Jeff Herb: carica video su YouTube utilizzando l'e-mail. In: TechTalk didattico. 7 marzo 2015, recuperato il 27 marzo 2021 .
    87. ^ Jordan Novet: YouTube disattiverà la sua funzione di acquisizione della webcam dopo il 16 gennaio 2016. In: VentureBeat. 12 dicembre 2015, accesso 28 marzo 2021 (inglese).
    88. Andreas Floemer: YouTube TV: Google porta i canali a tema in Germania. In: Rivista T3n . 8 ottobre 2012, recuperato l'8 ottobre 2012 .
    89. eNtR berlino – YouTube. Estratto il 9 luglio 2013 .
    90. I 250 migliori canali YouTuber in Germania – Statistiche YouTube di Socialblade | Statistiche di YouTube. Estratto il 18 gennaio 2018 .
    91. Top 10: gli YouTuber tedeschi di maggior successo . In: playnation.de . 13 agosto 2013 . Estratto il 14 settembre 2013.
    92. Creator: il blog ufficiale dei partner e dei creatori di YouTube . Estratto il 1 dicembre 2014.
    93. ^ Oliver Voß: Come funzionano le reti YouTube , Wirtschaftswoche , 12 gennaio 2015
    94. Nora Burgard-Arp: YouTuber e reti multicanale: questi i più importanti player tedeschi , Meedia , 13 gennaio 2015
    95. Erica Zingher: Futuro incerto. In: taz del 16 novembre 2019, p.35.
    96. I video di YouTube ora anche in Over Full HD. In: heise in linea . 10 luglio 2010, recuperato il 28 agosto 2012 .
    97. YouTube consente di caricare video HD a 60 fps. In: heise in linea . 1 novembre 2014, recuperato l'11 novembre 2014 .
    98. YouTube annuncia il supporto per i video HDR . In: Mashable . 8 gennaio 2016. Estratto l'8 gennaio 2016.
    99. Ghost Towns: primo video di YouTube con risoluzione 8K . In: immagine del computer . ( computerbild.de [accesso 16 dicembre 2017]).
    100. ↑ Carica video di durata superiore a 15 minuti - Android - Guida di YouTube. Estratto il 16 dicembre 2017 .
    101. https://www.sandvine.com/hubfs/downloads/phenomena/2018-phenomena-report.pdf
    102. Natalie Beisch, Wolfgang Koch: Aspetti attuali dell'uso di Internet in Germania: 25 anni di studio online ARD/ZDF: l'uso in movimento è di nuovo in aumento e le librerie di streaming/media continuano a essere i driver di Internet dei media. Estratto il 18 gennaio 2022 .
    103. a b YouTube: oltre 1 miliardo di visualizzazioni di video al giorno. In: heise in linea . 11 ottobre 2009, recuperato il 28 agosto 2012 .
    104. Y.000.000.000uTube. In: blog YouTube. 11 ottobre 2009, recuperato il 28 agosto 2012 (inglese).
    105. A cinque anni, due miliardi di visualizzazioni al giorno e oltre. In: blog YouTube. 16 maggio 2010, recuperato il 28 agosto 2012 (inglese).
    106. 8 anni di YouTube - Gli utenti caricano 100 ore di materiale video al minuto. In: Blog di Google Watch. 20 maggio 2013, recuperato il 4 marzo 2014 .
    107. ^ Luis Fonsi - Despacito ft. Daddy Yankee. In: Luis Fonsi. 13 gennaio 2017, recuperato il 22 febbraio 2021 .
    108. ^ "Stile Gangnam" non è più il video più visto di YouTube . In: heise in linea . 11 luglio 2017. Estratto l'11 luglio 2017.
    109. ^ NXTcommEllacoyaMediaAlert ( Memento del 22 giugno 2007 su Internet Archive )
    110. Britta Widmann: YouTube occupa un decimo della larghezza di banda web. In: ZDnet. 21 giugno 2007, recuperato il 28 agosto 2012 .
    111. «Youtube consuma ogni giorno la stessa elettricità delle famiglie svizzere» In: srf.ch , 14 febbraio 2013, recuperato il 14 aprile 2018.
    112. "Click fraud on YouTube has a method" 13 maggio 2011 di Markus Hündgen sul blog ZDF. (Non più disponibile online.) Archiviato dall'originale il 27 febbraio 2014 ; recuperato il 18 gennaio 2016 .
    113. Heise online con traduzione in tedesco (e link originale) alla voce nel Blog sulla sicurezza online di Google del 4 febbraio 2014; postato da Philipp Pfeiffenberger
    114. Specifiche del display di Google YouTube
    115. Contatore video Youtube: 301+ è un ricordo del passato dal 7 agosto 2015 PC-WELT Estratto il 18 gennaio 2016
    116. #DeineWahl - Gli YouTuber chiedono ad Angela Merkel | Con Ischtar Isik, AlexiBexi, MrWissen2go, ItsColeslaw. In: YouTube. Studio71 GmbH, 16 agosto 2017, accesso 17 novembre 2020 .
    117. Ariane Butzke: #DeineWahl : Queste sono le quattro star di YouTube che dovrebbero rompere il cancelliere | MEDIA. 9 agosto 2017, accesso 17 novembre 2020 (tedesco).
    118. Falk Hedemann: Apple rimuove l'app YouTube da iOS 6. (Non è più disponibile online.) In: t3n . 7 agosto 2012, archiviato dall'originale il 9 agosto 2012 ; recuperato il 9 agosto 2012 .
    119. Jan Kluczniok: YouTube: app iOS ufficiale disponibile per iPhone e iPod touch. In: mondo della rete . 11 settembre 2012, recuperato l'11 settembre 2012 .
    120. Voci sul Mac: l'app YouTube non è più disponibile su dispositivi iOS e Apple TV precedenti
    121. Tom Warren: Microsoft rinuncia alla nuova app YouTube per Windows Phone, torna al web player. In: Il confine. 7 ottobre 2013, recuperato il 19 ottobre 2013 (inglese).
    122. App YouTube: aggiornamento completo per iOS ( Memento dal 23 agosto 2013 in Internet Archive ) Chip.de il 21 agosto 2013, recuperato il 23 agosto 2013
    123. Interessi di acquisto di YouTube. (Non più disponibile online.) In: New York Post . Precedentemente nell'originale ; Estratto il 28 agosto 2012 (inglese, motore di ricerca).  ( pagina non più disponibile , ricerca negli archivi web )@1@2Vorlage:Toter Link/search.nypost.com
    124. YouTube lancia i canali a pagamento ( Memento del 7 giugno 2013 su Internet Archive ), rivista t3n . 10 maggio 2013 . Estratto l'11 maggio 2013.
    125. ^ "Né Kordestani né Ruth Porat, il direttore finanziario che è stato nominato fino a maggio, potrebbero essere chiariti se YouTube è diventato redditizio di conseguenza.": Da dove provengono i soldi di Google e dove stanno andando. In: heise.de. heise online , 17 luglio 2015, recuperato il 17 luglio 2015 .
    126. ^ Rolfe Winkler: YouTube: 1 miliardo di spettatori, nessun profitto. In: Wall Street Journal . 25 febbraio 2015, recuperato il 17 luglio 2015 .
    127. ↑ La pubblicità dovrebbe rendere YouTube redditizio. In: FAZ . 23 agosto 2007, recuperato il 28 agosto 2012 .
    128. Quali criteri devo soddisfare per una partnership? In: Guida di YouTube. Estratto il 28 agosto 2012 .
    129. ↑ La creatività vale soldi: il programma partner di YouTube inizia in Germania. (Non più disponibile online.) LifePR, 26 giugno 2008, archiviato dall'originale ; Estratto il 28 agosto 2012 (comunicato stampa).
    130. Devo unirmi a una rete YouTube? . Youtube. Estratto il 19 agosto 2013.
    131. Reti YouTube: 7 cose che devi sapere . Rocketjump.com. 2 settembre 2012 . Estratto il 19 agosto 2013.
    132. Rhodri Marsden: I canali generati da YouTube stanno facendo fortuna, ma le persone che realizzano i video si stanno perdendo? The Independent, accesso il 15 febbraio 2013 (inglese).
    133. Politica della sottorete. In: support.google.com. Estratto il 22 luglio 2019 .
    134. Simon Karrer: Download illegali: le sanzioni raggiungono rapidamente importi a quattro cifre. In: Generale di Augusta. 8 febbraio 2012, recuperato il 21 ottobre 2012 .
    135. Termini di servizio di YouTube. Google , recuperato il 28 agosto 2012 .
    136. GEMA e YouTube raggiungono un accordo decisivo. Society for Musical Performance and Mechanical Reproduction Rights (GEMA), 9 novembre 2007, accesso 25 novembre 2018 (comunicato stampa).
    137. Peter-Michael Ziegler: YouTube blocca i video con musica GEMA. In: heise in linea . 31 marzo 2009, recuperato il 25 novembre 2018 . ,
    138. ^ YouTube bandirà 600 video musicali ( ricordo del 13 maggio 2010 su Internet Archive )
    139. Ufficio stampa: il tribunale distrettuale di Amburgo vieta a YouTube di distribuire contenuti che violano il copyright. Hanseatisches Oberlandesgericht, 3 settembre 2010, recuperato il 23 settembre 2010 .
    140. Sentenza Az. 310 O 461/10. Tribunale regionale di Amburgo, 20 aprile 2012, accesso 28 agosto 2012 .
    141. Controversia Gema: cosa significa il verdetto di YouTube 20 aprile 2012 SPIEGELonline, recuperato il 30 novembre 2015
    142. Jonas Rest: YouTube contro Gema: il giudizio potrebbe forzare l'accordo. In: Frankfurter Rundschau. 21 aprile 2012, recuperato il 21 aprile 2012 .
    143. Johannes Kuhn: Sentenza nella controversia Gema: YouTube nella trappola del filtro. In: Süddeutsche Zeitung. 21 aprile 2012, recuperato il 21 aprile 2012 .
    144. Rimedi legali per una maggiore trasparenza e certezza del diritto: ricorsi GEMA in materia di YouTube. (Non più disponibile online.) GEMA 21 maggio 2012, archiviato dall'originale il 20 settembre 2012 ; recuperato il 21 maggio 2012 .
    145. Lisa Hemmerich: anche Youtube fa appello. In: mondo della rete . 24 maggio 2012, recuperato il 28 agosto 2012 .
    146. YouTube deve bloccare i video protetti dopo la notifica del 1 luglio 2015 Die Welt , recuperato il 30 novembre 2015
    147. ^ YouTube ottiene la vittoria di tappa contro Gema il 13 giugno 2015 Die Zeit online, recuperata il 30 novembre 2015
    148. ^ Gema contro Youtube: perché la maggior parte dei video musicali è bloccata in Germania 28 gennaio 2013 Süddeutsche Zeitung, recuperato il 30 novembre 2015
    149. ^ Dichiarazione di GEMA ( Memento del 29 gennaio 2012 in Internet Archive )
    150. Comunicato stampa GEMA: Il tribunale regionale di Monaco pronuncia: i pannelli di blocco GEMA su YouTube sono illegali . ( gema.de [accesso il 25 novembre 2018]).
    151. Comunicato stampa GEMA: L'Alta Corte Regionale di Monaco conferma: i pannelli di blocco GEMA su YouTube sono illegali . ( gema.de [accesso il 25 novembre 2018]).
    152. Jo Bager, Volker Zota: Diritti musicali: YouTube è d'accordo con GEMA. In: heise in linea . Verlag Heinz Heise , 1 novembre 2016, recuperato il 1 novembre 2016 .
    153. Christoph Arnowski: YouTube e GEMA d'accordo: niente più bacheche di blocco per i video musicali , Tagesschau del 1 novembre 2016
    154. Matthias Parbel: causa contro YouTube a causa di video protetti da copyright. In: heise in linea . 19 luglio 2006, recuperato il 28 agosto 2012 .
    155. Viacom fa causa a Google e YouTube. In: Il mondo. 13 marzo 2007, recuperato il 28 agosto 2012 .
    156. ↑ Causa sul copyright: Viacom perde in tribunale contro Google
    157. YouTube elimina i video musicali del gruppo Warner. 23 dicembre 2008, recuperato il 28 agosto 2012 .
    158. Andreas Wilkens: YouTube ha prevalso in tribunale contro le emittenti televisive spagnole. heise online , 23 settembre 2010, recuperato il 23 settembre 2010 .
    159. ↑ Corte federale di giustizia: BGH, istanza della Corte di giustizia del 13 settembre 2018 - I ZR 140/15 -, juris. In: Decisione – Deposizione alla Corte di giustizia europea. Corte federale di giustizia (BGH), 13 settembre 2018, recuperata il 2 marzo 2019 .
    160. Google LLC : come Google combatte la pirateria. In: GoogleBlog. Google LLC , novembre 2018, recuperato il 6 dicembre 2019 (inglese). pagine 13 e 25
    161. Kotaku: ecco la risposta di YouTube agli YouTuber arrabbiati per questo disordine di Content ID
    162. Forbes: l'ingiustizia del crackdown di YouTube Content ID rivela il lato oscuro di Google
    163. Comportamento rispettoso nella community di YouTube . YouTube, accesso il 19 maggio 2015
    164. Ben Quinn: lo staff di YouTube è troppo sommerso per filtrare tutti i contenuti legati al terrorismo . Il Guardiano . 28 gennaio 2015
    165. cfr Jan Wiele: La dialettica della lanugine dell'ombelico . Frankfurter Allgemeine Zeitung . 25 febbraio 2013, accesso 21 maggio 2015
    166. Tutela dei minori su Internet - Youtube: "Gli utenti fanno parte della soluzione" . Editore di giornali Schleswig-Holstein . 29 aprile 2015 Estratto il 19 maggio 2015
    167. Video musicali nazisti su uno dei siti web più popolari. In: immagine del computer . 9 luglio 2006 Archiviata dall'originale il 7 aprile 2014 .;
    168. YouTube mostra i video nazisti. In: Specchio in linea . 10 luglio 2006, recuperato il 28 agosto 2012 .
    169. ^ Il Consiglio centrale degli ebrei minaccia di citare in giudizio YouTube. In: Specchio in linea. 26 agosto 2007, recuperato il 28 agosto 2012 .
    170. ^ Karolin Schwarz: Hasskrieger. Il nuovo estremismo globale di destra. Herder, Friburgo 2020, pag. 119 e segg.
    171. Google: Difficile filtrare tutto il "terrore" di YouTube . Al Jazeera , 29 gennaio 2015, recuperato il 25 maggio 2015
    172. a b Rapporto sulla trasparenza di Google: richiesta di cancellazione da parte delle autorità pubbliche. Google , 2015, recuperato il 21 maggio 2017 .
    173. ^ Maximilian Brückner, Tim Kunze: splendido. Il caso del mese nel diritto penale. (PDF; 141 kB) Università Humboldt di Berlino, maggio 2015, recuperato il 25 novembre 2018 .
    174. ^ Dietro la parodia dei pinguini di Al Gore (Times Online) c'è un'intelligente lobbying , accesso 5 agosto 2006
    175. ^ "Lonelygirl15: Just Another Web Scam" ( ricordo del 12 ottobre 2006 su Internet Archive ), TheFirstPost.co.uk, accesso il 19 settembre 2006
    176. https://www.golem.de/news/konvertierungsdienst-youtube-mp3-org-google-hat-sich-mit-riaa-gegen-uns-verbuendet-1207-92962.html
    177. https://torrentfreak.com/youtube-download-sites-throw-in-the-towel-under-legal-pression-180614/
    178. Legge 4 maggio 2007 n. 5651 sulla disciplina delle pubblicazioni su Internet e la lotta ai reati commessi da tali pubblicazioni. (Non più disponibile online.) In : R.G. 23 maggio 2007, archiviato dall'originale il 27 maggio 2012 ; recuperato il 28 agosto 2012 .
    179. ↑ La Turchia revoca il divieto di YouTube. In: heise in linea . 31 ottobre 2010, recuperato il 16 novembre 2010 .
    180. ^ La Turchia blocca l'accesso a YouTube ( Memento del 28 marzo 2014 in Internet Archive ), Tagesschau.de
    181. Il Pakistan blocca il sito web di YouTube. In: BBC. 24 febbraio 2008, recuperato il 28 agosto 2012 .
    182. ^ Il Pakistan revoca il divieto di YouTube. In: Notizie ABC. 27 febbraio 2008, recuperato il 28 agosto 2012 .
    183. ^ Declan Walsh: il Pakistan blocca l'accesso a YouTube sulle raffigurazioni di Maometto. In: Il Guardiano . 20 maggio 2010, recuperato il 28 agosto 2012 .
    184. a b Münstersche Zeitung : Pakistan: YouTube nuovamente bloccato , notizie e commenti, 31 dicembre 2012
    185. YouTube chiuso in Marocco ( ricordo dell'8 aprile 2011 in Internet Archive )
    186. ↑ La Thailandia blocca l'accesso a YouTube. In: BBC News. 4 aprile 2007, recuperato il 28 agosto 2012 .
    187. Cellulari, Facebook, YouTube tagliati in Iran. (Non più disponibile online.) In: AFP. 13 giugno 2009 Archiviato dall'originale ; Estratto il 28 agosto 2012 (inglese).
    188. Aumentano i timori di censura quando l'Iran blocca l'accesso ai migliori siti web. In: Il Guardiano. 4 dicembre 2006, accesso 28 agosto 2012 (inglese).
    189. Reazione dura: la Russia minaccia di bloccare YouTube. In: srf.ch . 29 settembre 2021, recuperato il 29 settembre 2021 .
    190. Canale YouTube crackato: video di sesso al posto di Sesame Street. In: Süddeutsche Zeitung . 17 ottobre 2011, recuperato il 28 agosto 2012 .
    191. Werner Pluta: il canale YouTube di Microsoft è stato violato. In: Golem. 24 ottobre 2011, recuperato il 28 agosto 2012 .
    192. Jürgen Schmieder: Youtube TV: Youtube ora fa Internet TV. Estratto il 2 novembre 2019 .
    193. YouTube TV – Guarda e registra in diretta sport, spettacoli e notizie. Estratto il 2 novembre 2019 (inglese).
    194. Presentazione dello spazio per i creatori di YouTube. In: Il blog ufficiale di partner e creatori di YouTube. 25 luglio 2012, recuperato il 2 agosto 2012 .
    195. ^ Konnichiwa, YouTube Space Tokyo. In: Il blog ufficiale di partner e creatori di YouTube. 14 febbraio 2013, recuperato il 9 gennaio 2014 .
    196. Lo YouTube Space New York è ora aperto, ecco un tour fotografico . In: Filtri tubolari . 6 novembre 2014 ( tubefilter.com [accesso 25 novembre 2018]).
    197. Creator Space: YouTube apre i propri studi a Berlino. In: Specchio in linea. 30 aprile 2015, recuperato il 23 ottobre 2015 .
    198. Disponibilità di YouTube Premium. YouTube, accesso il 14 novembre 2018 .
    199. Iscriviti a YouTube. YouTube, accesso il 28 marzo 2016 .
    200. Michael Moorstedt: Youtube ora vuole soldi dai suoi utenti per questo. Süddeutsche Zeitung , 16 febbraio 2016, recuperato il 28 marzo 2016 .
    201. Introduzione a YouTube Red Originals. YouTube, accesso il 28 marzo 2016 .
    202. YouTube Music e YouTube Premium | NOTIZIE | TouchTipp.de. YouTube, accesso il 2 luglio 2018 .
    203. Lanciati in Svizzera Youtube Music e Youtube Premium. Estratto il 14 novembre 2018 .
    204. ^ Andreas Wilkens: David Bowie riceve l'"Oscar per Internet". In: heise in linea . 1 maggio 2005, recuperato il 28 agosto 2012 .
    205. I 50 migliori YouTuber ordinati per più visti – Statistiche YouTube di Socialblade | Statistiche di YouTube. Estratto il 22 dicembre 2021 .
    206. I 250 migliori canali YouTuber in Germania – Statistiche YouTube di Socialblade | Statistiche di YouTube. Estratto il 22 dicembre 2021 .